Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Le finalità di questo corso, organizzato da FENIARCO, in collaborazione con AERCO, sono quelle di fornire ai partecipanti alcune nozioni fondamentali ed elementi basilari per dar vita ad un coro scolastico o per migliorare le attività di un coro già istituito. Destinatari del corso sono i Docenti di scuola Primaria e/o Secondaria di primo grado che abbiano un coro nella loro scuola o che abbiano un progetto di Musica Corale da sviluppare.

Il corso si svolgerà su 3 macro zone:

  • Bologna (5 lezioni) – per i partecipanti delle Province di Bologna, Modena, Ferrara
  • Rimini (5 lezioni) – per i partecipanti della Romagna
  • Parma (5 lezioni) – per i partecipanti delle Province di Reggio, Parma e Piacenza

E’ data comunque facoltà agli iscritti di partecipare dove ritengono opportuno, anche in più sedi.

Organizzazione del Corso

Cinque incontri ravvicinati nell’arco di 8/10 settimane circa. Da Marzo 2016 a Maggio 2016, secondo il calendario riportato nel presente documento. Durata di ogni incontro 4 ore. Gli incontri si svolgeranno di sabato pomeriggio (15-19) o di domenica mattina (9.30–13.30).

Certificazione

Al termine del corso sarà rilasciato attestato di partecipazione da parte di FENIARCO con l’indicazione delle ore effettivamente svolte e degli argomenti affrontati. FENIARCO è un ente accreditato dal MIUR tra i soggetti che offrono formazione per il personale della scuola e pertanto sarà possibile includere la spese di iscrizione al corso (ma non le spese di viaggio) all’interno del ‘bonus 500 Euro 2015’.

Sedi degli incontri:

Rimini, Bologna, Parma

Numero di corsisti previsti:

Numero massimo di corsisti 20 per classe (macro zona).

Docenti:

Matteo Unich, Pierpaolo Scattolin, Andrea Angelini, Fabio Pecci, Luca Buzzavi

Ogni docente curerà la propria lezione per 3 volte, una per ogni macrozona.

 

Docenti incaricati:

Lezione 1 – Vocalità: Matteo Unich

Lezione 2 – Tecnica direttoriale: Andrea Angelini

Lezione 3 – Coralità pratica I: Fabio Pecci

Lezione 4 – Repertorio: Luca Buzzavi

Lezione 5 – Improvvisazione, Coralità pratica II: Pier Paolo Scattolin

 

Calendario:

Parma: Pecci (10/4), Buzzavi (17/4), Scattolin (30/4), Unich (7/5), Angelini (21/5)

Bologna: Angelini (20/3), Buzzavi (02/4), Unich (10/4), Scattolin (16/4), Pecci (8/5)

Rimini: Unich (19/3), Buzzavi (03/4), Pecci (17/4), Angelini (30/4), Scattolin (22/5)

.

Costi di iscrizione e frequenza:

Iscrizione: 10 Euro

Frequenza (5 incontri da 4 ore ciascuno):
associati AERCO 100 Euro, non associati 120 Euro

Il versamento della quota di iscrizione e frequenza (110 o 130 Euro a seconda se appartenenti ad un coro associato AERCO) dovrà avvenire contestualmente all’iscrizione ed effettuato tramite bonifico bancario;
ccb intestato a FENIARCO
IBAN: IT 26 T 03359 01600 100000060527 – Banca Prossima

le iscrizioni si ricevono entro il 15.03.2016
btn_iscrizione_online

Programma:

Lezione 1 – VOCALITA’ – Matteo Unich

Vocalità Uno sguardo al “fenomeno voce”: l’apparato fonatorio come parte dell’apparato respiratorio. Vari forme di inspirazione e meccanismi ad esse correlati. Fisiologia e funzionamento dell’organo vocale, igiene vocale.

 

Vocalità Respirazione diaframmatica e completa. Zone di risonanza vocale. Canto e parlato “in maschera”. Apertura corretta della bocca. Esercizi per l’omogeneità del suono.

 

Vocalità Vocali e consonanti, consonanti mute e sonore. Impostazione corretta delle vocali e uso delle consonanti.

Cura del suono del singolo cantore

 

Lezione 2 – TECNICA DIRETTORIALE – Andrea Angelini

Direzione corale Alcune nozioni fondamentali di notazione musicale. Principi base della direzione corale. La pulsazione. Concetto di “piano di lavoro”. Criteri di distribuzione spaziale del gesto.

 

Direzione corale Tipologie gestuali “in uno”, “in due”, “in tre” e “in quattro” movimenti. Esercizi pratici. Gesto di preparazione all’attacco. Ritmi iniziali tetico, anacrusico e acefalo, e gestualità relativa.

Uso delle mani

Prevista ove possibile la presenza di un coro laboratorio che potrebbe essere il coro che ospita

Lezione 3 – CORALITA’ PRATICA I – Fabio Pecci

Coralità pratica Specificità della voce dei bambini in base alle età. Alcune scelte di fondo: coro ad una o a più voci? A cappella o accompagnato? Strumenti o basi registrate? Vantaggi e svantaggi di ciascuna scelta. Criteri di scelta dei canti da proporre.

 

Coralità pratica Melodia, armonia e ritmo. Un’antica forma di coralità polifonica: il canone. Indicazioni sul repertorio per voci bianche.

Voce in movimento

 

Coralità pratica Come si imposta una prova di un coro scolastico. Criteri nella distribuzione delle voci nel caso di un coro polifonico. Analisi di un brano scelto e direzione pratica con i corsisti impegnati come direttori e come coro laboratorio. ( ove presente)

 

Lezione 4 – REPERTORIO – Luca Buzzavi

Repertorio Panoramica dei possibili repertori per cori scolastici e cori a voci bianche

Lezione 5 – IMPROVVISAZIONE, CORALITA’ PRATICA II – Pier Paolo Scattolin

Coralità pratica ‘L’improvvisazione come sviluppo della creatività emozionale e partecipativa nel’’azione pedagogica’

– uso di alcuni parametri sonori (la frequenza, la dinamica e l’emissione del suono)

– la gestualità chironomica

– uso degli strumenti

Al termine del corso sarà somministrato un questionario in modo da poter riflettere sulle modalità organizzative del corso, in un’ottica di miglioramento costante.

Scarica il bando:

Bando Corso per formatori Cori Scolastici

Info:

SEGRETERIA

AERCO – Via Barberia 9, 40123 – Bologna
Tel: 051.0067024
e-mail: ufficio@aerco.emr.it
Codice fIscale: 92026360377

È aperta con il seguente orario:
lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì: ore 9.30 – 12.30, tel. 051.0067024
lunedì e giovedì: ore 15:00 – 18:00, reperibilità cellulare al 347.7795318 (Gian Marco Grimandi)
martedì, sabato e domenica: chiuso