Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Parma – Emilia-Romagna – Italia 18/03-7/05 2017

L’Associazione Emiliano Romagnola Cori organizza un breve ma intensivo corso per direttori di coro che vogliano approfondire gli elementi basilari della direzione ed affrontare le problematiche relative alla composizione ed all’elaborazione corale, di tipo classico e popolare. Il corso sarà tenuto da Maestri dell’Associazione altamente specializzati nelle materie d’insegnamento.

Luogo del Corso:

Istituto Salesiano San Benedetto, Piazza San Benedetto 5, Parma

 

Materie:

Elementi di Vocalità

Elementi di Direzione di Coro

Elementi di Composizione Corale

Elementi di Analisi musicale

Elementi di compilazione e presentazione di un concerto

Repertorio corale polifonico

 

Costo:

Euro 180 per i soci AERCO e di altre Associazioni Corali regionali

Euro 240 per non soci

6 incontri di 4 ore ciascuno per un totale di 24 ore

 

Periodo:

Marzo 2017, 18-19

Aprile 2017, 1-2

Maggio 2017, 6-7

Giorni: Sabato pomeriggio 15-19 e Domenica mattina 9:30-13.30;

 

Materie e Docenti:

Silvia Marcolongo: Elementi di Vocalità (4 h) – (sabato 1 aprile 2017, 15-19)

Giacomo Monica: Elementi di Direzione di Coro (4 h) – (sabato 6 maggio 2017)

Daniele Venturi: Elementi di Composizione Corale (4 h) e Elementi di Analisi musicale (4 h) – (sabato 18 e domenica 19 marzo)

Nicola Badolato: Elementi di compilazione e presentazione di un concerto (4 h) – (domenica 7 maggio 2017)

Andrea Angelini: Repertorio corale polifonico (4 h) – (2 aprile 2017, 9:30-13.30)

 

Iscrizione Online:

iscrizionionline

Scadenza iscrizioni: 28.02.2017

 

Silvia Marcolongo

Silvia Marcolongo, cantante e direttrice di coro

Silvia Marcolongo, cantante e direttrice di coro

Diplomata in Canto Lirico e Pianoforte presso il Conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara, affianca all’attività professionale di Musicoterapista quella di insegnante di canto. Tra il 2003 e il 2014 ha insegnato Teoria e Solfeggio, Propedeutica musicale, Pianoforte, Canto Lirico, Canto Moderno e tecnica vocale presso l’Istituto di musica moderna Auxing di Bondeno (FE), la Scuola Provinciale per Strumenti a plettro Gino Neri di Ferrara ed il Liceo Classico Ludovico Ariosto di Ferrara. Da novembre 2016 insegna Canto corale presso l’Istituto Comprensivo Statale Dante Alighieri di Ferrara. Dal 2007 al 2010 è stata Maestro collaboratore dell’Accademia Corale Vittore Veneziani di Ferrara. Ha collaborato, come solista, con il Gruppo Mandolinistico Codigorese, diretto dal M° Pierangelo Boccaccini sino a settembre 2015. A gennaio 2013 ha fondato e tuttora dirige il Coro da camera “Euphoné”, un piccolo Ensemble vocale che si propone di sviluppare un repertorio polifonico sacro e profano che va dal tardo Seicento al Novecento. Da settembre 2016 è membro della Commissione Artistica della AERCO (Associazione Emiliano Romagnola Cori).

 
 
 

 

Giacomo Monica

Giacomo Monica

Il direttore e compositore parmense Giacomo Monica

Ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio di musica “A. Boito” di Parma diplomandosi in violino; si è perfezionato all’Accademia Chigiana di Siena con Salvatore Accardo. Dopo aver vinto il concorso per violino di spalla nell’ “Orchestra Toscanini” ha ricoperto questo incarico per più di quattro anni, abbandonandolo poi per potersi dedicare con maggiore libertà alla musica da camera. Collabora inoltre con i più prestigiosi gruppi cameristici: “Carme” di Milano, “Gruppo Musica Insieme” di Cremona, “I solisti veneti”, “Orchestra del festival A. B. Michelangeli” di Brescia, “Orchestra da camera di Mantova”, “I solisti italiani”, svolgendo intensa attività in Italia e all’estero. È docente di violino al Conservatorio “A. Boito” di Parma. Si dedica altresì, dagli anni ’70, allo studio del canto corale ed alla ricerca etnomusicologica partecipando anche a convegni nazionali sulla musica popolare in qualità di relatore, e in giuria al Concorso Internazionale Corale “C. A. Seghizzi” di Gorizia. Tiene sistematicamente corsi per coristi e giovani direttori di coro. Nel 1978 ha fondato a Neviano Arduini il Coro Montecastello, trasferitosi successivamente a Parma, per il quale ha scritto canti che ne costituiscono il repertorio. Molti sono i cori che a questo repertorio hanno attinto e in diverse scuole dell’obbligo queste melodie vengono cantate dai bambini.

 

 

Daniele Venturi

daniele-venturi-primo-piano

Il compositore bolognese Daniele Venturi

Artista tra i più apprezzati della sua generazione, studia composizione con Gérard Grisey, Giacomo Manzoni, Fabio Vacchi, Ivan Fedele e Luis de Pablo, direzione di coro con Giorgio Vacchi, Bruno Zagni, Giorgio Kirschner, Fabio Lombardo e Pier Paolo Scattolin con cui si diploma in Musica corale e direzione al Conservatorio G.B. Martini di Bologna (2000). Studia inoltre direzione d’orchestra con Piero Bellugi. É diplomato in Composizione presso il Conservatorio G.Frescobaldi di Ferrara (2004). All’interno della suo particolare linguaggio musicale si fondono la sperimentazione sonora, la continua ricerca di nuove tecniche compositive e la rivisitazione di materiali derivati dalla musica popolare. È fondatore e direttore del coro d’ispirazione popolare Gaudium (1992) e dell’ensemble vocale Arsarmonica (2006). Ha al suo attivo numerosi premi e selezioni tra cui: Gino Contilli, Messina, 2003, (secondo premio ex-aequo e menzione ad onore), IAMIC, Toronto, 2009, (tra i due compositori italiani selezionati), JSCM, Tokyo, 2010, (unico finalista europeo), ISCM-WMD,Transit, Belgio, 2012, (unico compositore italiano selezionato), ISCM-WMD, Slovenia, 2015, (selezione italiana SIMC), Soundscape, Maccagno, 2015, (composer in residence), ISCM-WMD, Sud Korea, 2016, (selezione italiana SIMC), San Diego New Music, USA, 2016, (compositore selezionato), ecc.. Suoi lavori sono stati eseguiti nelle principali sale concertistiche di tutto il mondo tra le quali: Bunka Kaikan Hall, Tokyo Opera City (Tokyo), Auditorium of the Italian Academy – Columbia University (New York), McGill University (Toronto), Auditorium di Chiang Mai (Thailandia), ecc. e trasmessi da enti radiofoniche e televisive come: Radio 3 Rai, Radio Cemat, Radio Concertzender, Radio Klara, Radio France, Rai televisione italiana e Radio Vaticana. Ha in catalogo centoventi composizioni per i più disparati organici, circa duecento elaborazioni per coro e numerose incisioni discografiche e pubblicazioni editoriali. Svolge attività didattica come docente esterno in diversi Conservatori ed Università italiane e straniere. Nel 2013 è stato invitato dall’Electronic Music Department of SCCM di Chengdu nello Sichuan (Cina), a svolgere una serie di masterclass sulle sue composizioni. Dal gennaio del 2015 fa parte della Commissione Artistica Aerco (Associazione Emiliano-Romagnola Cori) e nel maggio del 2016 è nominato Direttore della Commissione Artistica stessa. La sua musica è pubblicata dalle edizioni Sconfinarte, M.A.P., Isuku, Da Vinci, Rugginenti e Taukay.

 

Nicola Badolato

Nicola Badolato

Nicola Badolato, dottore di ricerca in Musicologia e Beni musicali, pianista e clavicembalista, ha svolto un post-doc nella Yale University. È stato docente a contratto nel Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara. Collabora con l’Archivio del Canto dell’Università di Bologna. Ha pubblicato saggi su «Drammaturgia musicale», «Aprosiana», «Musica e Storia», «Musica Docta», e collabora col Dizionario biografico degli Italiani. Nel 2010 ha dato alle stampe Favole fredde e verità fumanti»: due drammi per musica “spagnoli” di Carlo Maria Maggi (Pisa, Fabrizio Serra). Nel 2012 ha pubblicato I drammi musicali di Giovanni Faustini per Francesco Cavalli (Firenze, Olschki). Collabora all’edizione critica delle opere di Francesco Cavalli (Kassel, Bärenreiter, 2012-), di cui ha curato, con Álvaro Torrente, il primo volume (La Calisto). Ha pubblicato, inoltre, edizioni di drammi per musica di Benedetto Ferrari (Firenze, L.S. Olschki, 2013), e di opere inscenate a Roma da Filippo Juvarra tra il 1710 e il 1714 (Torino, Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura, 2016) e attende all’edizione del Ciro di Alessandro Scarlatti.

 
 
 
 
 
 

Andrea Angelini

Andrea Angelini

Andrea Angelini con V. Miskinis (sx) e J. Busto (dx)

Ha iniziato presto lo studio del Pianoforte presso il Liceo Musicale Lettimi di Rimini per laurearsi poi presso il Conservatorio “Frescobaldi” di Ferrara. Ha compiuto, inoltre, corsi di Musicoterapia con la Professoressa Cremaschi dell’Università di Milano. Ha studiato anche Organo sostenendo gli esami al Conservatorio di Pesaro. Dedicatosi contemporaneamente all’attività corale ha compiuto studi di Direzione all’Accademia Internazionale delle Arti di Roma con il M° Fulvio Angius. Si è perfezionato in questa disciplina con Peter Phillips dei “Tallis Scholar” all’International School of Oakham (Inghilterra). Ha conseguito infine, con il massimo dei voti, la laurea specialistica in Musica Corale e Direzione di Coro al Conservatorio di Cesena. Ha diretto il “Belarusian State Chamber Choir” a Minsk e in Italia, il Coro “Jauna Muzika” a Vilnius, il Coro “Ave Sol” a Riga e il Coro “Domestik” di Ekaterinburg. È stato anche direttore ospite del Coro Neozelandese “The Tudor Consort”. È ideatore e direttore dell’Ensemble Vocale professionale “Musica Ficta” con il quale tiene concerti in Italia e all’estero. E’ membro di giuria dei più prestigiosi concorsi corali in Europa, America e Asia. È direttore artistico del Concorso Corale Internazionale Città di Rimini, del Festival Corale Liviu Borlan (Romania), dei Concorsi Corali Internazionali di Cattolica, Venezia e Medan (Indonesia). Ha tenuto Masterclass presso le Università di Riga, Budapest, Taipei, Timisoara, Kuala Lumpur, Minsk, Shenzhen e presso il Philarmonic Center di Dubai. Le sue composizioni e trascrizioni per coro sono edite da Cantica Nova, Gelber Hund Verlag, Ferrimontana ed EurArte. È Presidente AERCO, dopo aver ricoperto per la stessa Associazione la cariche di Delegato per la Provincia di Rimini e di membro della Commissione Artistica. È Direttore Responsabile di ICB, la Rivista Corale dell’International Federation for Choral Music. E’ membro dell’ACDA, l’Associazione Americana dei Direttori di Coro.